Fallout 4Bethesda non è interessata a realizzare film dei suoi titoli, a meno che non ci pensi Peter Jackson 

Nonostante qualche anno fa Bethesda abbia registrato i diritti per realizzare film e telefilm dalle sue serie, apparentemente non è interessata davvero alla questione (probabilmente è una misura cautelativa per tutelarsi). Certo, i suoi franchise sarebbero ottimi per il trattamento filmico, data la forte componente narrativa che si portano dietro, ma stando a Pete Hines, che ne ha parlato in un'intervista con Finder, non se ne farà nulla:

"Ce lo chiedono spesso e la risposta è sempre: noi facciamo videogiochi." Ovviamente c'è un motivo più profondo per il gran rifiuto, ed è il rischio di perdere il controllo creativo dei franchise. Insomma, vuole che le storie raccontate rimangano nelle mani degli sviluppatori e non di un regista o di uno sceneggiatore televisivo, che avendo la loro visione avrebbero sicuramente qualcosa da dire. "Non conosco nessuno che abbia il controllo totale degli adattamenti cinematografici dei suoi videogiochi." In realtà un'eccezione c'è. L'unica personalità la cui offerta sarebbe presa in seria considerazione da Bethesda è il regista Peter Jackson (Il Signore degli Anelli, Bad Taste, Splatters):

"Penso che se Peter Jackson entrasse nell'ufficio di Todd Howard e gli dicesse che vuole fare un film di The Elder Scrolls, be', sarebbe una conversazione che varrebbe la pena ascoltare."