Le vendite di Quantum Break sono andate bene, ma un seguito non è scontato  132

Microsoft è soddisfatta degli incassi di Quantum Break, lo conferma Greenberg

Aaron Greenberg ha rivelato ai microfoni di Windows Central che Microsoft si ritiene soddisfatta delle vendite di Quantum Break; il titolo Remedy ha superato le aspettative, ma questo non presuppone la realizzazione di un sequel, anche perché la casa ha effettivamente diversi progetti in corso.

Ecco le parole di Greenberg: "Quantum Break ha venduto davvero bene; ha superato le nostre aspettative di vendita. Siamo molto soddisfatti del suo risultato. Ma come ogni film, non tutti i giochi necessitano di un sequel, a volte va bene così".

Quantum Break è disponibile per Xbox One e PC, su quest'ultimo non si è contraddistinto per un lancio propriamente esemplare, a causa di diverse problematiche lato performance. Microsoft confida sui potenziali risultati per il secondo lancio del titolo su Steam, previsto per il 14 settembre.