Quantum BreakLe vendite di Quantum Break sono andate bene, ma un seguito non è scontato 

Microsoft è soddisfatta degli incassi di Quantum Break, lo conferma Greenberg

Aaron Greenberg ha rivelato ai microfoni di Windows Central che Microsoft si ritiene soddisfatta delle vendite di Quantum Break; il titolo Remedy ha superato le aspettative, ma questo non presuppone la realizzazione di un sequel, anche perché la casa ha effettivamente diversi progetti in corso.

Ecco le parole di Greenberg: "Quantum Break ha venduto davvero bene; ha superato le nostre aspettative di vendita. Siamo molto soddisfatti del suo risultato. Ma come ogni film, non tutti i giochi necessitano di un sequel, a volte va bene così".

Quantum Break è disponibile per Xbox One e PC, su quest'ultimo non si è contraddistinto per un lancio propriamente esemplare, a causa di diverse problematiche lato performance. Microsoft confida sui potenziali risultati per il secondo lancio del titolo su Steam, previsto per il 14 settembre. Le vendite di Quantum Break sono andate bene, ma un seguito non è scontato

TI POTREBBE INTERESSARE