Ni no Kuni II: Revenant KingdomNi no Kuni II: Revenant Kingdom è un progetto enorme, gran parte dello staff di Level-5 ci sta lavorando 

Akihiro Hino svela le grandi dimensioni della produzione dietro a Ni no Kuni II

Dalla sua presentazione effettuata nel corso della PlayStation Experience dell'anno scorso non si è parlato molto di Ni no Kuni II, nonostante questo rappresenti un gioco molto atteso dal pubblico in tutto il mondo.

Il fatto è che Level-5 non ha diffuso molti materiali al riguardo, né svelato molti dettagli, pertanto in questo periodo si guarda con particolare interesse al Tokyo Game Show 2016 anche per avere ulteriori informazioni su questa interessante produzione annunciata per PlayStation 4 ma forse in arrivo anche su altre piattaforme.

Torniamo a parlarne brevemente oggi grazie a un'intervista al fondatore di Level-5, Akihiro Hino, pubblicata dalla sezione giapponese di IGN. Da questa si deducono le dimensioni della produzione di Ni no Kuni II, in grado di convogliare su di sé gran parte della forza lavoro dell'etichetta nipponica.

"Lo stiamo portando avanti con tutte le nostre forze", ha spiegato Hino, "la scala della produzione è diventata enorme e penso che abbiamo avuto impatto sulla maggior parte dello staff di Level-5". Inoltre, Hino ha spiegato che Ni no Kuni II è progettato come un gioco single player "tradizionale", improntato su un pubblico adulto anche se il suo aspetto cartoonesco in perfetto stile Studio Ghibli lo rende affascinante anche per un pubblico più giovane.
Ni no Kuni II: Revenant Kingdom è un progetto enorme, gran parte dello staff di Level-5 ci sta lavorando

TI POTREBBE INTERESSARE