Rise of the Tomb RaiderUn confronto tra Rise of the Tomb Raider su PlayStation 4 Pro e in versione PC con dettagli molto alti 

La versione PC di Rise of the Tomb Raider risulta ancora superiore rispetto al 4K di PlayStation 4 Pro

Digital Foudnry ha effettuato un confronto diretto tra la versione PlayStation 4 Pro di Rise of the Tomb Raider e quella per PC con settaggi "very high", mettendo così alla prova la qualità dell'immagine in "4K" che caratterizza la nuova console Sony, su cui il gioco Crystal Dynamics si presenta con tre diverse opzioni grafiche.

Come mostra il video qua sotto, ci sono effettivamente delle differenze piuttosto evidenti tra le due versioni, con quella PlayStation 4 Pro con opzione "4K" attiva che non raggiunge la qualità d'immagine della versione PC. In base a quanto rilevato, la qualità delle texture sembra essere in linea con quella della versione Xbox One del gioco, mentre la versione PC sfrutta texture a risoluzione nativa maggiore, oltre a ulteriori effetti applicati tra ombre e illuminazione dinamica.

Le limitazioni in termini di GPU e RAM, secondo Digital Foundry, rappresentano un collo di bottiglia che lasciano la versione PlayStation 4 Pro ancora piuttosto distante rispetto al massimo raggiungibile su PC. In ogni caso, Rise of the Tomb Raider: 20 Year Celebration su PlayStation 4 Pro presenta anche altre due opzioni grafiche oltre al "4K", ovvero il 1080p "migliorato" e il 1080p con framerate sbloccato a 60 frame al secondo, dunque ce n'è per tutti i gusti.

TI POTREBBE INTERESSARE