Un emulatore Nintendo 64 compare su Windows 10 e Xbox One  65

Ci risiamo: spunta un altro emulatore sul Windows Store, questa volta funzionante anche su Xbox One, a quanto pare

A breve distanza dal caso NesBox, che non sembra poi destinato ad uscire su console, spunta un altro emulatore sullo store di Windows 10, e questa volta sembra funzionante anche su Xbox One.

Non è certo strano vedere un emulatore di titoli per Nintendo 64 su PC, ma risulta insolito quando uno di questi compare come app sul Windows Store e ancora di più quando risulta anche disponibile per Xbox One. Così sembra sia andata con Win64e10, applicazione che effettivamente è acquistabile su Windows Store a 9,89 euro e che tra le caratteristiche risulta utilizzabile anche su Xbox One, essendo una UWP compatibile con entrambe le piattaforme.

Non è al momento presente sulla versione web dell'Xbox Store, ma secondo quanto riportato da vari utenti se si acquista la versione PC si può effettivamente utilizzare l'applicazione anche su Xbox One, sebbene non sia chiaro se sia necessario, per il momento, far parte del programma Preview.

Come succede sempre in questi casi, la questione legale è piuttosto complicata: un emulatore di per sé è perfettamente legale ma la gestione delle ROM dei giochi che possono essere caricati al suo interno è tutta un'altra faccenda, trattandosi di titoli su cui i diritti sono ancora in mano ai legittimi proprietari, ed è probabile che Nintendo possa farsi sentire o comunque che Microsoft ponga dei limiti al download e utilizzo di questo software per prevenire eventuali problemi.

Per il momento, comunque, l'applicazione pare sia acquistabile tranquillamente e secondo vari testimonianze anche funzionante (sebbene con qualche problema) su Xbox One, ma non avendola testata direttamente non possiamo confermare il tutto.