Phil Spencer parla della possibilità di vedere Call of Duty: Black Ops 2 in retro-compatibilità e dell'andamento di questa  123

Spencer è soddisfatto dei progressi fatti e spiega che i giochi dipendono dalle collaborazioni con i publisher

La retro-compatibilità di Xbox One per i titoli Xbox 360 è stata accolta con grande entusiasmo da parte del pubblico, e Microsoft sta lavorando piuttosto attivamente su tale fronte, portando nuovi aggiornamenti al catalogo su base quasi settimanale.

C'è ancora un titolo particolarmente richiesto dagli utenti che non è ancora arrivato tra quelli retro-compatibili però: si tratta di Call of Duty: Black Ops 2, uno dei giochi più attesi in questa funzionalità soprattutto dal pubblico americano, e Phil Spencer è intervenuto su Twitter per riferire che i lavori proseguono e che spera di vedere anche Black Ops 2 tra i giochi utilizzabili su Xbox One.

A quanto pare, la collaborazione con Activision è stata estremamente positiva su questo fronte finora, come dimostra l'arrivo del primo Black Ops e di World at War d'altra parte. "Mi piacciono i progressi che stiamo facendo", ha affermato Spencer sulla retro-compatibilità, "vorremmo avere tutti i giochi disponibili e i lavori sui titoli third party sono sempre delle collaborazioni con i publisher", ha aggiunto, spiegando in questo modo l'impossibilità di fare previsioni precise sulle uscite visto che non dipendono esclusivamente da Microsoft.