Gli sviluppatori stanno aggiustando il sistema di combattimento di Final Fantasy VII Remake  83

Nomura è convinto di aver trovato il perfetto sistema di combattimento per Final Fantasy VII Remake

Dalla conferma del suo arrivo previsto nel 2017 non ci sono state notizie particolari su Final Fantasy VII Remake, la rielaborazione del celebre capitolo della serie che ha fatto esplodere la platea all'epoca della sua presentazione, durante la conferenza Sony all'E3 2015.

Il director Tetsuya Nomura ha parlato del gioco nel nuovo numero della rivista nipponica Dengeki PlayStation, riferendo peraltro che il team sta attualmente lavorando all'evoluzione del sistema di combattimento: "Il battle system in Final Fantasy VII Remake è ampiamente diverso, dunque penso che si debba stabilire molto chiaramente come queste battaglie avvengano. Ci troviamo attualmente nel processo di perfezionare i vari aspetti per raggiungere la qualità definitiva", ha spiegato Nomura del nuovo sistema di combattimento.

Non è chiaro come questo sia destinato a funzionare precisamente, sembra piuttosto diverso dal classico Active Time Battle system o dai sistemi a turni originari, probabilmente più tendente all'azione, ma attendiamo di saperne di più. Quel che è certo è che Nomura sembra decisamente convinto delle scelte fatte finora.