MicrosoftPhil Spencer spiega perché Xbox One non sta riscuotendo successo in Giappone 

Le vendite di Xbox One in Giappone sono scarse, ma Microsoft non molla

Nel corso di un'intervista con la rivista nipponica Famitsu, Phil Spencer ha spiegato come mai Xbox One non stia riscuotendo il successo sperato in Giappone, sottolineando come la sua azienda non abbia intenzione di arrendersi, cosa testimoniata dal recente taglio di prezzo.

Spencer ha ammesso innanzitutto che le vendite non stanno andando come vorrebbe, ma che il lancio di Xbox One S entro la fine dell'anno potrebbe cambiare le carte in tavola e rilanciare la console fra gli utenti nipponici. La sua opinione, tuttavia, è che la piattaforma manchi di quelle tipologie di titoli che i videogiocatori giapponesi amano, prodotti come Persona 5 e NiOh.

Il boss di Xbox ha quindi fatto l'esempio di Blue Dragon e Lost Odyssey, due giochi che hanno contribuito alla diffusione di Xbox 360 in Giappone proprio perché realizzati per quel target di appassionati. Un aspetto anche oggi molto importante, e per cui l'azienda dovrebbe impegnarsi di più in futuro. Certo, progetti come Scalebound e ReCore puntano proprio in tale direzione, così come Final Fantasy XV.

Phil Spencer spiega perché Xbox One non sta riscuotendo successo in Giappone

TI POTREBBE INTERESSARE