Michel Ancel ha spiegato perché c'è voluto così tanto per avere Beyond Good & Evil 2  28

Le voci su Beyond Good & Evil 2 sono ancora molto nebulose, nonostante il progetto sia ormai stato ufficializzato.

Michel Ancel, il suo creatore, ha pubblicato una nuova immagine del gioco su Instagram, in cui possiamo vedere dei modelli realizzati per una build del gioco del 2008. Nel testo che la descrive ha spiegato i motivi del ritardo del gioco. A quanto il team di sviluppo ha avuto intoppi di natura tecnica.

I video di allora erano tratti da build giocabili, ma i problemi erano troppi: "Volevamo permettere di esplorare il pianeta, di viaggiare nello spazio, di visitare delle città, tutte cose che dovevano essere già nel primo capitolo... Invece di realizzare un gioco diverso da quello che sognavamo siamo tornati al 2D, ci siamo divertiti con Rayman e infine siamo tornati a lavorare su Beyond Good & Evil 2."

Ancel ha anche svelato che nonostante il gioco sia ancora in pre-produzione e ci sia molto lavoro da fare, la tecnologia che lo muove è pronta. Purtroppo ancora non sono state svelate le piattaforme su cui lo vedremo girare. A noi viene anche un'altra domanda da fare... ma Wild? Nel frattempo è stato accantonato? Se ricordate si tratta di un survival annunciato all'E3 di due anni fa. Dopo l'eccitazione iniziale, non se n'è saputo più nulla.