Periferiche SwitchIn caso di fallimento di Nintendo NX, Nintendo dovrebbe portare le sue proprietà intellettuali su PlayStation 4 e Xbox One 

Questo è ciò che credono degli analisti giapponesi

Oggi alle 16:00 Nintendo mostrerà al mondo la sua nuova console. L'eccitazione è alle stelle e la pressione è altissima. Soprattutto, Nintendo non può permettersi errori dopo il fallimento di Wii U che gli ha fatto perdere il supporto delle terze parti e molto pubblico. Per ora Nintendo NX è stata giudicata in modo positivo da publisher e sviluppatori, ma questo non significa automaticamente che avrà successo.

Insomma, la sfida della casa di Mario è di quelle davvero difficili e nel caso NX non vada secondo le aspettative, le conseguenze potrebbero essere gravi e irreparabili. Stando a Serkan Toto, una società di consulenza giapponese, in caso di fallimento della nuova console, Nintendo potrebbe uscire dal mercato dell'hardware da gioco, portando le sue proprietà intellettuali sulle piattaforme rivali, ossia PlayStation 4 e Xbox One. I ricavi sarebbero assicurati.

Molti inorridiranno leggendo questa previsione, ma in realtà non sarebbe la prima volta che accade. Basti pensare ad Atari o a SEGA, due colossi dell'hardware finiti a produrre solo software, per rendersi conto che è una via tutt'altro che improbabile. Certo, di nostro speriamo che Nintendo NX abbia successo e che Nintendo continui a produrre console per i secoli a venire. Bisogna però essere preparati anche all'eventualità peggiore.