NintendoNintendo Switch è progettato per offrire un'esperienza a schermo singolo 

Non c'è possibilità di un secondo schermo su Nintendo Switch, a quanto pare

In base a quanto riferito da un portavoce di Nintendo a Polygon, sembra che Nintendo Switch non sia destinato a supportare l'utilizzo di un secondo schermo e questo potrebbe rimarcare ulteriormente l'impossibilità della retro-compatibilità.

Vista la particolare configurazione ibrida della console, si poteva pensare che il corpo principale potesse in qualche modo essere utilizzato come secondo schermo, anche se l'inserimento totale all'interno del dock lasciava in effetti poco spazio ai dubbi. In ogni caso, la smentita è arrivata ufficialmente dalla casa di Kyoto: "Nintendo Switch è progettato per fornire un'esperienza a schermo singolo, qualsiasi schermo sia questo", ha riferito il portavoce in questione.

Questo sembra anche negare ulteriormente la possibilità di una retrocompatibilità per i giochi Wii U: oltre all'assenza di un lettore ottico, l'impossibilità di replicare la configurazione a doppio schermo rende improbabile, a questo punto, l'utilizzo dei titoli per la console precedente.

Nella medesima occasione, Polygon riferisce che Nintendo ha evitato di rispondere a varie altre domande, riguardanti la tipologia di chipset Nvidia utilizzato dalla console, la presenza di touch screen e sensori di movimento, la risoluzione e l'eventuale supporto per altri controller.
Nintendo Switch è progettato per offrire un'esperienza a schermo singolo