Batman: Return to ArkhamFrame rate ballerino per Batman: Return to Arkham 

Batman: Return to Arkham è stato analizzato da Digital Foundry

Dopo il video comparativo fra la remaster e gli episodi originali, arriva puntuale l'analisi tecnica di Digital Foundry per Batman: Return to Arkham, la raccolta rimasterizzata dei primi due episodi della serie sviluppata da Rocksteady Studios. I giochi soffrono sia su PlayStation 4 che su Xbox One di un frame rate molto variabile, che avrebbe beneficiato di un blocco a 30 frame al secondo, specie alla luce del fatto che viene utilizzata una risoluzione dinamica per evitare un eccessivo decadimento delle performance. Alla fine dei conti la situazione sulla console Sony risulta migliore ma tuttavia molto instabile, visto che si passa da situazioni con quasi 60 frame al secondo ad altre in cui si scende addirittura a 16 frame al secondo.