Rocket LeagueRocket League fu regalato con il PlayStation Plus perché gli sviluppatori avevano finito i soldi 

Rocket League ha venduto otto milioni di copie

Rocket League è un gioco di enorme successo, con ormai più di otto milioni di copie vendute (oltre a quelle regalate con varie iniziative). Eppure stenterete a crederci, ma i ragazzi di Psyonix stavano quasi per mollare e non erano convinti di tentare la carta di PlayStation Plus. Il motivo? I soldi, ovviamente.

Alcuni membri del team hanno parlato della situazione che si era creata in un documentario su YouTube realizzato da Noclip. Ad esempio il vice presidente della società Jeremy Dunham, che ha svelato:

"Non avevamo soldi da spendere. Il nostro budget per marketing e PR era zero. Dovevamo trovare un modo per far conoscere il gioco alle persone."

Andare su PlayStation Plus "Fu una decisione difficile. Non era qualcosa di cui eravamo sicuri al 100%. Ne discutemmo moltissimo."

Be', alla fine pare che andarci è stata una scelta azzeccata, visto come sono schizzate le vendite, che hanno fruttato a Psyonix ben 110 milioni di dollari e un'ottima reputazione.

Attualmente Rocket League è disponibile per PC, Xbox One e PlayStation 4.