Dead Rising 4Capcom Vancouver commenta la rimozione dei limiti di tempo in Dead Rising 4 

Dead Rising 4 sarà esplorabile con più tranquillità

A pochi giorni dall'uscita sul mercato di Dead Rising 4, gli sviluppatori di Capcom Vancouver hanno chiarito la scelta di rimuovere i limiti di tempo da questo nuovo capitolo della serie. Nel corso di un'intervista concessa a Eurogamer l'executive producer Bryce Cochrane e lo studio director Joe Nickolls hanno rimarcato che questa soluzione darà ai giocatori molta più libertà esplorativa.

"Questa scelta ha a che fare con l'estensione del nostro gioco. Volevamo un mondo ampio nel quale fosse possibile esplorare e trovare oggetti. Con Dead Rising 3 e il limite di tempo le persone si sono perse molti dettagli. Abbiamo quindi deciso di muoverci in una direzione diversa, rimuovere questa funzionalità, mantenerla nel multiplayer, ma consentire a chiunque di avere una nuova esperienza in single-player, immergersi nella mappa ed esplorarla a fondo. È un cambio di prospettiva ma riteniamo che sia stata la scelta giusta", spiega Cochrane.

"Non volevamo limitare le persone nella ricerca dei segreti e dei contenuti bonus. Non tutti sono dei completisti ma alla maggior parte del pubblico piace pensare di aver visto quasi tutto il materiale proposto, è uno dei motivi per cui abbiamo intrapreso questa decisione", ha aggiunto Nickolls.

Grazie a ritmi di gioco meno frenetici gli sviluppatori contano anche di dare alla città di Willamette un aspetto più realistico. "Quando si ha a che fare con un timer bisogna mettere tutto sul percorso del giocatore. Qua viceversa si tratta di permettere al giocatore di esplorare il mondo e scoprire nuove cose".

Il lancio di Dead Rising 4 è previsto per il 6 dicembre su Xbox One e Windows 10.

Capcom Vancouver commenta la rimozione dei limiti di tempo in Dead Rising 4