Periferiche SwitchPer avere successo, Nintendo Switch dovrà fare di più che unire il gaming portatile e casalingo 

L'opinione di Peter Nagy, CEO del team di sviluppo di Vikings - Wolves of Midgard, su Nintendo Switch

Mentre si rincorrono le voci sul possibile prezzo di lancio di Nintendo Switch, GamingBolt ha chiesto un parere sulla console a Peter Nagy, CEO di Gamesfarm, il team di sviluppo di Vikings - Wolves of Midgard. Secondo Nagy, Switch dovrà fare di più che unire gaming portatile e casalingo per avere successo.

"Abbiamo realizzato diversi giochi per le console Nintendo in passato, dunque sono entusiasta dell'arrivo di Switch", ha detto. "Devo ammettere che siamo stati molto impegnati nel completamento di Vikings - Wolves of Midgard e non c'è stato ancora tempo per considerare la piattaforma Nintendo per i nostri progetti futuri."

"Switch potrebbe attrarre nuovi utenti e offrire qualcosa all'attuale community di videogiocartori, il che è senz'altro positivo. A essere sincero preferisco la rivoluzione rispetto all'evoluzione, ma sfortunatamente le idee rivoluzionarie spesso falliscono. Ad ogni modo tengo le dita incrociate perché la nuova console Nintendo riesca in tal senso."

"Connettere il gaming casalingo e quello portatile è una buona cosa, ma in che modo ciò si concretizzerà è difficile da prevedere, al momento. Vediamo che la gente preferisce ancora la combinazione di 4K e VR a casa, mentre usa dispositivi portatili (principalmente smartphone) quando viaggia. Per cambiare lo stato delle cose, Nintendo Switch deve offrire qualcosa di più che la semplice unione di questi due approcci."

Per avere successo, Nintendo Switch dovrà fare di più che unire il gaming portatile e casalingo