Sea of ThievesSea of Thieves torna a mostrarsi con un nuovo video sul gameplay cooperativo 

Le necessità della cooperazione tra giocatori in Sea of Thieves

Continua la serie di videodiari "Inn-side Story" per Sea of Thieves, e dopo quello sulla costruzione degli avamposti in questo si esamina un po' di altri elementi di gameplay cooperativo.

Gli sviluppatori Rare ci parlano dunque di ulteriori elementi di gioco strettamente legati alla necessità di cooperare tra i giocatori, tema portante di tutto il mondo di gioco di Sea of Thieves. I senior designer Shelley e Andrew Preston mostrano dunque un esempio dell'uso della mappa, alquanto particolare: solo uno dei giocatori è in grado di vedere la mappa nella posizione in cui si trova nell'esempio illustrato, e deve dunque spiegare a voce quello che sta vedendo al capitano della nave, che si trova sul ponte a pilotare.

Anche uscendo dalla nave, la mappa è a tutti gli effetti un oggetto trasportabile, non un elemento dell'interfaccia, dunque presenta il medesimo problema: un giocatore che ne è in possesso la può vedere ed eventualmente indicare agli altri gli elementi che vi si trovano scritti sopra, cosa che può diventare particolarmente complessa e divertente durante le cacce al tesoro. Sea of Thieves non ha ancora una data d'uscita ma è atteso nel corso del 2017, con un alpha test a numero chiuso attualmente in corso.

TI POTREBBE INTERESSARE