Uncharted: L'Eredità PerdutaNaughty Dog rivela di aver valutato altri protagonisti per Uncharted: The Lost Legacy 

Uncharted: The Lost Legacy sarebbe potuto diventare grande come un nuovo capitolo della serie

Uncharted: L'Eredità Perduta per PlayStation 4
In digital delivery su PlayStation Store

Spuntano nuovi dettagli su Uncharted: The Lost Legacy dal coverage di Game Informer, dopo quelli relativi a storia e ambientazioni. Occhio agli spoiler se non avete completato Uncharted 4: Fine di un Ladro.

Sappiamo che le protagoniste di questa espansione stand alone saranno Chloe e Nadine, ma Naughty Dog aveva valutato una serie di altre opzioni, ad esempio la coppia formata da Sam e Sully oppure quella formata da Nathan e sua figlia Cassie. Secondo quanto rivelato dagli sviluppatori, tali ipotesi sono state scartate per svariati motivi: l'età di Sully avrebbe reso difficile impegnarlo in determinate situazioni mantenendo una certa attinenza alla realtà, mentre l'idea di mettere una pistola in mano a un'adolescente come Cassie non è sembrata la cosa migliore da fare. Era peraltro stata valutata la possibilità di ambientare l'espansione nel passato di Sully, ma visto che sappiamo dei suoi trascorsi nella Marina la cosa non avrebbe esercitato un fascino sufficiente.

È interessante notare come Naughty Dog avesse a un certo punto progettato di fare di The Lost Legacy un prodotto molto più grande, praticamente come un nuovo capitolo di Uncharted, ma poi le risorse del team sono state spostate sullo sviluppo di The Last of Us: Part II. La scelta di Chloe e Nadine come protagoniste, ad ogni modo, è stata considerata come la migliore possibile, un compromesso che evitava agli autori di dover trovare complicate soluzioni narrative.

Naughty Dog rivela di aver valutato altri protagonisti per Uncharted: The Lost Legacy

TI POTREBBE INTERESSARE