RiMEPaul Rubio, il direttore creativo di RIME, è scoppiato in lacrime leggendo alcuni commenti su internet 

A volte gli utenti sanno essere davvero crudeli

Paul Rubio, il direttore creativo dell'imminente RIME, titolo dallo sviluppo travagliato in uscita su PC, PlayStation 4, Xbox One e Nintendo Switch, ha dichiarato di essere scoppiato a piangere dopo aver letto alcuni commenti particolarmente crudeli scritti sul forum NeoGAF. È stato male per due giorni.

Il fatto è accaduto circa sei mesi fa, quando Rubio ha deciso di leggere ciò che era stato scritto su RIME dagli utenti nei due anni precedenti: "Se avessi letto NeoGAF all'epoca, RIME probabilmente non esisterebbe più." Di fatto è rimasto colpito di come si possa arrivare a odiare a tal punto qualcosa e di come molti sembrino voler trasformare tutto in qualcosa di strettamente personale.

In effetti a volte su internet si supera il segno e ci si dimentica che anche dietro a ciò che non ci piace ci sono degli esseri umani, con la loro sensibilità e che se anche qualcosa non va come ci si aspettava, non viene violato nessuno dei nostri diritti essenziali.

TI POTREBBE INTERESSARE