Battlefield 1Vendite record per EA nell'anno fiscale 2017: 19 milioni di giocatori su Battlefield 1, 21 milioni su FIFA 17 

Ottimi risultati anche dalla transizione di EA verso il mercato digitale

Arrivano oggi da Electronic Arts i primi risultati preliminari sull'anno fiscale 2017, terminato il 31 marzo scorso, a quanto pare un periodo da record per il publisher grazie anche a Battlefield 1, di cui stanno continuando a uscire nuovi contenuti.

Secondo quanto riportato dal CEO Andrew Wilson, "l'anno fiscale 2017 ha rappresentato una pietra miliare per Electronic Arts", con record fatti segnare nelle vendite nette e negli introiti operativi nel corso dell'intero anno fiscale appena concluso. Secondo l'executive, parte di questo successo è dovuto anche alla transizione progressiva verso il mercato digitale. Electronic Arts è stato il publisher numero uno su PlayStation 4 e Xbox One in occidente nel corso dell'anno fiscale 2017, almeno in base ai dati ricavati da EA stessa.

Sul fronte digitale si è comportata particolarmente bene, con vendite nette da 3,03 miliardi di dollari, il 61% delle vendite totali e in crescita del 20% rispetto all'anno precedente. Battlefield 1 ha visto crescere la sua base di utenti fino a 19 milioni di giocatori, ovvero un 50% in più rispetto a Battlefield 4 nello stesso arco di tempo, mentre FIFA 17 ha continuato il suo percorso trionfale arrivando a 21 milioni di giocatori, 12 milioni dei quali hanno intrapreso la nuova modalità The Journey, con FIFA Ultimate Team che prosegue il suo percorso positivo con un aumento del 13% di utenti. Anche The Sims 4 vede aumentare costanemente la sua base di utenti.

Per l'anno fiscale 2018, EA è concentrata sull'innovazione e sulla pubblicazione di nuove esperienze inedite.

TI POTREBBE INTERESSARE