Se la riedizione di Phantom Dust dovesse avere successo, la serie potrebbe avere un futuro  37

Il futuro di Phantom Dust dipende da quante persone giocheranno alla sua riedizione

Non è del tutto chiaro cosa sia successo a Phantom Dust, fatto sta che il progetto di reboot completo è stato bloccato con tanto di chiusura del team e il tutto si è trasformato in una riedizione in alta definizione, che tuttavia potrebbe ancora portare a un nuovo titolo più sostanzioso in futuro.

Il gioco è stato messo a disposizione il 17 maggio in forma gratuita su Xbox One e PC, il progetto è ovviamente fortemente ridimensionato rispetto a quello che venne presentato nel lontano E3 del 2014, cosa che sintetizza bene la volontà di rimanere prudente su questo franchise da parte di Microsoft. In ogni caso, se questo Phantom Dust in alta definizione dovesse rivelarsi un successo, il futuro del franchise sarebbe assicurato e probabilmente un nuovo titolo arriverebbe in futuro. Non è tanto facile capire come valutarne il successo, trattandosi di un gioco gratuito, forse attraverso le micro-transazioni ma Microsoft sembra voler puntare soprattutto a coinvolgere la maggiore quantità di utenti possibile.

"Più persone giocheranno questa versione di Phantom Dust, più altre persone verranno invitate a giocare. Lanciatevi sul multiplayer, coinvolgete gli amici", ha riferito il publishing director, Adam Isgreen, su Twitch. "Questo renderebbe il fatto di creare nuovi Phantom Dust in futuro estremamente semplice. Questo è anche tutto ciò che chiediamo agli utenti, semplicemente di giocare. Giocate in multiplayer! Coinvolgete altre persone, è tutto ciò di cui abbiamo bisogno".