Call of Duty: WWIIIn caso di successo di Destiny 2 su Battle.net, anche la serie Call of Duty potrebbe iniziare a evitare Steam? 

L'ipotesi è meno assurda di quel che sembra

Come saprete, ieri è stato presentato Destiny 2 per Xbox One, PlayStation 4 e PC. Quest'ultima versione in particolare sarà lanciata solo su Battle.net, il client di Blizzard, e non giungerà quindi su Steam o su qualsiasi altri negozio virtuale esistente.

Intelligentemente, il sito Segment Next si è posto la domanda sulla possibilità di vedere anche l'altra serie di punta di Activision, quella Call of Duty, diventare esclusiva di Battle.net. Ora, siamo sicuri che non avverrà con Call of Duty: WWII, perché è già prenotabile da tempo su Steam, ma con il Call of Duty del 2018?

Che qualcosa in ballo ci sia lo si capisce leggendo il comunicato ufficiale di Blizzard relativo a Destiny 2 su Battle.net. In particolare si afferma che in futuro si valuteranno le opportunità e le necessità per altri titoli di Activision, anche se viene specificato che attualmente non ci sono altri lanci di titoli di terze parti in programma.

Traduciamo: nel caso l'operazione Destiny 2 su Battle.net si rivelasse un successo, non è escluso che in futuro ospiti altri titoli di Activision. In fondo il publisher americano non avrebbe molto da perderci, perché le versioni PC dei recenti Call of Duty non hanno venduto moltissimo al lancio su Steam.

TI POTREBBE INTERESSARE