Tequila Works rimuoverà Denuvo dalla versione PC di RiME qualora il gioco dovesse essere crackato  78

Gli sviluppatori vogliono garantire la miglior esperienza possibile per RiME

A giudicare dalle prime recensioni apparse in rete, RiME sembra essere un buon titolo. Come già saprete, la nuova avventura di Tequila Works è disponibile su PC, PlayStation 4 e Xbox One, mentre su Switch uscirà nel corso dell'estate.

La versione PC di RiME sfrutta Denuvo, il DRM già presente su numerosi altri titoli e già crackato in varie occasioni, come nel caso di Prey e Mass Effect: Andromeda, solo per restare ai casi più recenti. A differenza di altri studi, Tequila Works ha dichiarato che rimuoverà Denuvo qualora il gioco dovesse essere violato, in modo tale da scongiurare qualsiasi tipo di problema.

"Ho notato un certo dibattito riguardo all'utilizzo di Denuvo, e ho voluto prendermi un momento per parlarne", si legge nel comunicato ufficiale. "Ci siamo confrontati su Denuvo internamente e uno dei punti chiave ha riguardato la nostra intenzione di assicurare la miglior esperienza possibile per i giocatori di RiME. RiME è un'esperienza molto personale, raccontata sia attraverso la vista che il suono. Quando un gioco viene crackato, si corre il rischio di creare problemi in entrambi i sensi, e vogliamo fare il possibile per preservare queste qualità in RiME".

Peraltro non sarebbe la prima volta che Denuvo viene rimosso post lancio, come è avvenuto nei mesi scorsi con Doom e Inside.