Phil Spencer: abbiamo firmato molti accordi per delle esclusive, ma saranno pronte tra due o tre anni e non aveva senso mostrarle ora  303

Loghi animati, Phil, il segreto sono i loghi animati

Povero Phil Spencer: nonostante abbia presentato quarantadue giochi per Xbox One durante la conferenza E3 2017 di Microsoft, ha dovuto subire attacchi a pallettoni incrociati da parte di stampa e pubblico per la mancanza di grosse esclusive tripla A, first e third party. Come sempre la concretezza non paga (loghi animati, Phil, il trucco sono i loghi animati).

Dopo giorni di silenzio, Spencer ha voluto però dire la sua sull'argomento parlandone in un'intervista con WayPoint, ribadendo un concetto già espresso. Stando alle sue parole, Xbox ha firmato molti accordi di esclusiva, ma ci vorranno due o tre anni per vederli completati e quindi non aveva senso mostrarli ora. Dal punto di vista delle pubbliche relazioni sarebbero stati grandiosi da annunciare e i fan di Xbox ne sarebbero stati contenti, ma lui ha voluto mostrare ciò che gli acquirenti giocheranno quando acquisteranno la console, Xbox One X compresa, non roba che uscirà tra anni.

Insomma, se le parole di Spencer sono vere, l'anno prossimo dovremo iniziare a sapere qualcosa di più dei nuovi giochi tripla A per Xbox One. Vedremo però come reagirà il mercato all'offerta di quest'anno.