Gli sviluppatori di Rocket League ammettono che è stata Nintendo ad avvicinarli per avere su Switch il port del gioco  56

Rocket League è perfetto per essere giocato su Switch

Rocket League su Nintendo Switch sembra essere un matrimonio perfetto, per questo molti volevano l'annuncio da prima che fosse fatto all'E3 2017. Tra le varie esternazioni dei ragazzi di Psyonix durante la recente fiera di Los Angeles, c'è stato anche il racconto di come si è arrivati a questa versione.

Stando a Jeremy Dunham, è stata Nintendo stessa a contattarli per prima chiedendogli il port del gioco. Psyonix di suo ha accettato subito, ma prima ha voluto conoscere la visione del cross-play di Nintendo, perché è importantissimo per Rocket League e tutto lo studio nell'ottica dell'espansione del gioco nel mondo degli eSport. Nintendo, a differenza di Sony, non ha opposto alcun problema e quindi l'affare è andato in porto.

Da queste breve favola moderna abbiamo ottenuto una nuova versione di Rocket League, quella Nintendo Switch, che uscirà a fine 2017.