DoTA 2 accusato di essere la causa della cancellazione di Half-Life 3: massacrato di recensioni negative su Steam  86

La situazione Half-Life 3 sta sfuggendo di mano a Valve?

La mossa di Marc Laidlaw, ex-sceneggiatore di Valve, di pubblicare online la trama di Half-Life 2: Episode 3, qualche giorno dopo lo svelamento del gioco di carte Artifact, sta avendo le sue ripercussioni. L'entrata in contatto degli appassionati della saga con la concretezza della trama dell'episodio cancellato ha fatto crescere la rabbia, che ora si sta riversando su un altro titolo di Valve: DoTA 2. In che modo? Be', il noto MoBA sta ricevendo una tempesta di recensioni negative su Steam, che lo accusano di essere la causa della mancata realizzazione di Half-Life 3.

Non è chiaro il nesso logico che ha condotto gli utenti a prendersela con DoTA 2, probabilmente la sua popolarità, ma immaginiamo che quando si è persa la ragione da qualche parte occorra sfogarsi. Comunque i giudizi su DoTA 2 rimangono molto positivi, segno che gli "arrabbiati" sono la solita minoranza rumorosa, dai numeri complessivamente inconsistenti.

Con questo non vogliamo dire che non ci piacerebbe un Half-Life 3, ma solo che è assurdo prendersela con un altro gioco. Valve ormai ha cambiato il suo focus, questo è chiaro, spinta dal successo che gli utenti hanno tributato a Steam e ai suoi titoli multiplayer. Bisogna solo farsene una ragione.