Bruce Straley, director di The Last of Us e Uncharted 4, ha lasciato Naughty Dog  18

Uno degli elementi più in vista di Naughty Dog lascia il team

Sapevamo già che non era al lavoro su The Last of Us: Part II, e ora abbiamo capito anche perché: dopo 18 anni di carriera ai vertici di Naughty Dog, Bruce Straley ha deciso di lasciare il team di sviluppo per "concentrare le energie su altre direzioni", a quanto pare, sebbene non sia ancora chiaro quali siano questi nuovi impegni dello sviluppatore.

Si tratta di un elemento di grande rilevanza all'interno del celebre studio, avendo lavorato come co-director su Uncharted 2: Il Covo dei Ladri, The Last of Us (ed espansione Left Behind), Uncharted 4: Fine di un Ladro e come artist nella serie Jak and Daxter, dopo aver iniziato il suo percorso come texture artist in Crash Team Racing. "Questa è stata la decisione più difficile della mia carriera", ha riferito in un post sul blog di Naughty Dog, dopo aver "imparato ed essere cresciuto così tanto in questo incredibile team".

"Sono così orgoglioso di essere stato parte di questo team, non vedo l'ora di vedere cosa creeranno in futuro", ha affermato Straley. Attendiamo dunque di sapere cosa ha intenzione di fare lo sviluppatore dopo l'uscita di scena da Naughty Dog, con l'intenzione a quanto pare di "continuare il viaggio nel processo creativo" ma in nuove direzioni.