2K dice di prendere molto seriamente la questione delle microtransazioni, dopo le polemiche che hanno investito NBA 2K18  11

Il CEO Strauss Zelnick ha discusso delle microtransazioni durante

NOTIZIA di Davide Spotti —  12 giorni fa

Durante l'incontro organizzato da Take-Two per discutere dei risultati finanziari dell'ultimo trimestre, il CEO Strauss Zelnick ha toccato uno degli argomenti più dibattuti del momento: l'uso delle microtransazioni.

Zelnick ha ammesso che, dopo le rimostranze di molti giocatori, l'azienda sta prendendo ogni feedback "molto, molto seriamente". Pur rimarcando che NBA 2K18 - a cui è principalmente riferita la polemica sulle microtransazioni nei confronti di 2K - ha ottenuto ottimi voti dalla critica ed è stato apprezzato dal pubblico, il publisher dice di provare una certa preoccupazione per eventuali pareri negativi espressi da una parte della community.

Peraltro, nella seconda parte del suo intervento, Zelnick ha confermato che Red Dead Redemption 2 avrà una modalità online e che l'azienda rimane intenzionata a servirsi della spesa ricorrente in tutti i suoi futuri prodotti, con lo specifico scopo di mantenere viva la fruizione sul lungo periodo.

Sono infine state spese parole positive nei confronti di Switch, che è stata definita "una piattaforma potenzialmente interessante". Sembra insomma di capire che Take-Two abbia intenzione di continuare a supportare la console ibrida di Nintendo, esattamente come hanno già lasciato intendere anche Ubisoft e Bandai Namco.