50 milioni di dollari per addestrare l'US Army con i videogiochi  14

50 milioni di dollari per addestrare l'US Army con i videogiochi

Sono 50 milioni di dollari i fondi approvati per il finanziamento del programma "games for training", che sarà avviato nel 2010. La conferma arriva dal Lt. Col. Gary Stephens, product manager per i trainer tattici per terra e aria del Project Executive Office — Simulation Training, che spiega di come "l'Army prende la cosa in maniera molto seria". In sostanza, l'investimento servirà per lo sviluppo di giochi e sistemi di gioco studiati appositamente per l'addestramento dei millitari americani, titoli che tuttavia sono esplicitamente non progettati per l'industria del gaming commerciale, ma esclusivamente a fini di addestramento militare. In aggiunta ai 50 milioni di dollari del finanziamento, valido per 5 anni, ci sarà un budget addizionale per l'acquisto di un sistema commerciale per i videogiochi che sarà usato per i training da febbraio, sistema che tuttavia non viene specificato. L'Army usa già un FPS commerciale, per addestrare i soldati. Si tratta di DARWARS Ambush di cui 3000 copie, dal 2006, sono state distribuite ai vari corpi militari americani.