6,5 milioni di download per Home  66

Home si doffonde in fretta, ma gli investimenti non finiscono

In un'intervista pubblicata da GamesIndustry.biz, il director di Home Peter Edward ha annunciato che il social network di Sony è stato scaricato - dall'inizio della fase beta nello scorso dicembre a oggi - da ben 6,5 milioni di utenti.

La base è dunque notevole, eppure la piattaforma non è ancora in attivo dal punto di vista dei profitti, sebbene la cosa non turbi Sony, che anzi annuncia di non voler puntare a quello per il momento. L'idea, al momento, è consolidare il servizio investendoci senza ottenere necessariamente un ritorno economico, per potenziarne la community e offrire sempre di più. In un secondo momento si punterà al fare profitto: "se si mette su una piattaforma nella quale la gente vuole continuare a tornare - allora l'aspetto economico si sistemerà da solo di conseguenza", sostiene Edward.

Dunque il ritorno economico non è al momento la "forza motrice" di Home, che attraversa ora il momento degli investimenti da parte di Sony e dei produttori di terze parti, per cercare di ampliare sempre di più le possibilità offerte agli utenti. Intanto, attendiamo ancora che il gap accumulato dalla versione europea di Home rispetto a quelle degli altri mercati venga recuperato, o quantomeno assottigliato, come annunciato poco tempo fa dal community manager "TedTheDog".