Pardo: il joypad è il problema principale per l'MMO su console  26

Controller e hard disk i principali colli di bottiglia

Secondo Rob Pardo di Blizzard il problema maggiore per la trasposizione degli MMO su console è in particolare il controller, secondo quanto riportato su IndustryGamers.

Il comodo oggettino maneggiabile, che consente di godere dei videogiochi stravaccati su poltrone e simili sarebbe dunque la principale causa del difficile rapporto tra le console e i giochi massively multiplayer, che dalla loro posizione di predominio nel mercato PC non riescono proprio a sfondare sulle macchine propriamente adibite al videogioco.

"Dunque se dovessimo fare un porting di World of Warcraft come dovremmo organizzarci? Lo facciamo uscire insieme a tastiera e mouse? Facciamo un gioco che possa adattarsi ai diversi controller e pattern di tasti delle varie console? E' un problema", riconosce Pardo, secondo il quale "la sfida numero uno è lo strumento di input", dunque.
Tuttavia, non si limitano a questo i problemi: altro collo di bottiglia sarebbero gli hard disk. "Credo che WoW al momento occupi circa 10 GB e continuiamo a far uscire nuovi contenuti. E' qualcosa che si potrebbe risolvere con infrastrutture di cloud computing ma nell'attuale generazione di console rappresenta un problema", sostiene ancora Pardo, nonostante gli ultimi passi avanti fatti nelle configurazioni hardware delle console di recente. "Si dovrebbe utilizzare quasi l'intero hard drive, e ci sono modelli di Xbox che vengono venduti senza disco fisso. Anche questo è un problema", sostiene Pardo.