David Perry presenta una tecnologia simile a OnLive  32

Giochi su richiesta in streaming anche per Acclaim

David Perry, fondatore di Shiny Entertainment e attualmente CCO di Acclaim, ha presentato un nuovo sistema di gioco simile al chiacchierato OnLive, mostrato per la prima volta alla scorsa GDC.

Si tratta di un sistema di games on demand in streaming basato sulle moderne tecnologie "cloud", che sostanzialmente consente di giocare vari titoli senza scaricarli e senza possedere nemmeno una console, ma solo una specie di terminale con il quale accedere al servizio online. Il video pubblicato da Perry mostra World of Warcraft e EVE Online funzionare all'interno di un browser, il tutto in streaming da un PC ospite. La particolarità, rispetto a OnLive, è il fatto di basarsi su un semplice PC con Vista e Firefox (nella fattispecie), senza necessitare di un sistema a parte creato appositamente per il servizio, come OnLive.

Il nome del sistema è Gaikai, ed è stato progetto per il "vero internet", come sostiene Perry, che nella dimostrazione gioca su un server distante 800 miglia con una latenza di 21 millisecondi. "Non proclamiamo di avere 5000 pagine di brevetti, non ci abbiamo messo 7 anni e non pretendiamo di aver inventato un sistema di codifica dati da 1 millisecondo e chip dedicati", ha detto Perry (via Eurogamer) con chiaro riferimento a OnLive, "Come potete vedere, non ne abbiamo bisogno, e così il costo sarà molto inferiore".
L'obiettivo di Gaikai è quello di ridurre la distanza tra il vedere un gioco e provarlo, e rendere i titoli accessibili ovunque, oltre a ridurre i costi dei giochi e della produzione. La presentazione in pubblico del servizio arriverà durante la conferenza Develop, che si terrà a Brighton in questo mese.

Gaikai Technology Demo (JULY 1, 2009) from David Perry on Vimeo.