Periferiche PS3Tretton a chi chiede di abbassare il prezzo di PS3: pensate a lungo termine 

Ma lungo quanto?

Jack Tretton ha preso una posizione su chi invoca il taglio di prezzo su PS3, in veste di boss di SCEA. Sottolineando che tali richieste siano basate su una visione non lungimirante delle cose e costretta al breve termine. "la gente sta avendo un pensiero a brevi termini - la piattaforma non ha nemmeno tre anni di età. Costava 599$ ed ora ne costa 399$" sottolinea Tretton, indicando che in effetti un taglio sul prezzo della console ci sia stato da quando è stata rilasciata. Soggiunge inoltre di apprezzare la focalizzazione sul prezzo ma che per poter dare ai consumatori ciò che realmente desiderano bisogna essere convinti di essere sulla strada giusta sugli effetti a lungo termine, come sta invece facendo l'azienda che vede in prospettiva per un periodo decennale di vita della console.
Non c'è dunque fretta di cambiare le cose da un giorno all'altro, soprattutto in considerazione del fatto che non tutti hanno acquistato la console al lancio, ma che bisogna focalizzarsi sul raggiungimento di diverse fasce di utenza nel corso del tempo. "Vogliamo che la piattaforma abbia successo, vogliamo che renda profitto. Ma sta diventando difficile misurare queste cose. E quando guardi ad un gioco come The Last Guardian, non devi concentrarti sulle unità vendute in paragone ai suoi costi di produzione, bensì al messaggio di diversità che vuoi diffondere". Si tratta insomma di politiche complesse che valutano l'impatto sull'utenza non solo dal punto di vista meramente del prezzo ma anche di altri aspetti più complessi, quali l'immagine che si vuole dare delle caratteristiche e delle possibilità della console stessa. Tretton a chi chiede di abbassare il prezzo di PS3: pensate a lungo termine

TI POTREBBE INTERESSARE