RAGERage punta alla conquista delle console 

Gran parte del business arriverà dalle console, controlli studiati appositamente

Un nuovo articolo di Game Informer interamente basato id Software e Rage mette in risalto l'importanza data dal team di sviluppo al mercato delle console, sulle quali id vuole puntare con convinzione.

John Carmack sostiene che gran parte degli introiti verranno dalle console, anche grazie ad un sistema di controllo particolarmente studiato per funzionare bene sulle macchine da gioco: "il più grosso segmento del nostro mercato arriverà dalle console", dice il celebre sviluppatore, "voglio dire, certo, sarà possibile giocarlo con il mouse ma è di massima importanza il fatto che il sistema di controllo sia studiato intorno ai controller". Nel medesimo articolo, si parla anche della difficoltà nell'inserire il gioco all'interno di più DVD, trattandosi di un mondo caratterizzato da ampi spazi liberamente esplorabili (come riportato ieri) e di vari altri dettagli, riportati in seguito in ordine sparso.

Come già riferito, il gameplay si struttura come un misto tra sparatutto e gioco di corse "estreme", nel quale ci troveremo a combattere sia a piedi che a bordo di vari mezzi. Grande importanza è data alla costruzione e alla modifica delle armi e dei veicoli: l'energia del giocatore si auto-rigenererà, mentre gran parte delle missioni e delle corse partono dai dialoghi all'interno dei vari villaggi sparsi per il mondo di gioco. C'è una sorta di mini-game chiamato "Mutant Bash TV" nel quale possiamo racimolare crediti in cambio di distruzione, mentre le modalità multiplayer non sono ancora state finalizzate, dunque attendiamo ulteriori informazioni in proposito.
Pare inoltre che la versione PC sia caratterizzata da una risoluzione più alta, antialiasing superiore e una maggiore velocità nella gestione delle texture, ma tutte e tre le versioni sono essenzialmente identiche. Tutto questo secondo quanto riportato da Game Informer, via CVG.
Rage punta alla conquista delle console