Novità sui corti di Assassin's Creed  27

Ma il presidente di Hybride sarà per caso un parente di Jade Raymond?

Ubisoft sta puntando decisamente alto con Assassin's Creed, brand giovane ma di indiscutibile successo, che alla stregua di Halo si appresta a valicare i confini del media videoludico con una serie di corti, girati con attori in carne ed ossa in questo caso.
Il video riportato in calce, pubblicato qualche ora fa dal sito web Gametrailers, è per l'appunto un approfondimento sulla serie a cui sta lavorando Hybride, società già responsabile degli effetti speciali di Sin City, The Eye, Viaggio al Centro della Terra 3D ed altro ancora.
A parlare è il presidente di Hybride, Pierre Raymond, che illustra dettagliatamente gli obiettivi di questa ambiziosa serie.
Vi lasciamo alle sue parole.