Crytek abbandonerà la Germania se verranno bannati i giochi action?  57

Probabilmente non resta scelta

Cevat Yerli di Crytek ha dichiarato che se la Germania passerà in legislazione il provvedimento di ban dei giochi action la compagnia sarà obbligata a rilocarsi in un altro stato. "Un ban sui titoli action in Germania ci preoccupa perchè è essenzialmente come bannare gli artisti tedeschi che li creano. Se la comunità creativa tedesca non potrà partecipare attivamente in uno dei più importanti media culturali del nostro futuro, saremo costretti a rilocarci su altri territori. La discussione politica attuale priverà i talenti tedeschi del loro posto del quadro di sviluppo globale dei videogiochi e priva gli utenti tedeschi di un intrattenimento considerato sicuro e divertente in tutto il mondo."
Ci sono già state grosse polemiche e forti reazioni continuano a registrarsi contro il provvedimento in studio presso il governo tedesco che ha una storia di censura piuttosto rilevante al suo attivo. Non possiamo che attendere di scoprire quali saranno le decisioni del legislativo e, conseguentemente, il futuro di Crytek e di tutte le altre software house tedesche.