Grin in crisi: potrebbe chiudere  21

La crisi colpisce, chi non ha capitali affonda

Un report di Gamasutra indica che in casa GRIN, sviluppatore svedese autore di titoli quali Bionic Commando, Terminator Salvation e Wanted: Weapons of Fate, si respiri aria di forte crisi. L'azienda di base a Stoccolma era infatti stata costretta ad affrontare una serie di riduzioni del personale non indifferente, già ad inizio anno, che non sarebbero state tuttavia sufficienti a salvare l'azienda dalle vendite dei titoli da essa sviluppati, che non hanno soddisfatto le previsioni. GRIN ha già chiuso i suoi studi di Barcellona e Gothenburg, lo scorso giugno. Sembra tuttavia che l'azienda corra il serio rischio di dover chiudere anche la propria sede centrale, cessando così di esistere.
Tuttavia un altro studio di Stoccolma, Fatshark, ha appena annunciato uno sparatutto in multiplayer chiamato Lead & Gold - Gangs of the Wild West, che sfrutta il motore Diesel di GRIN che, tra le altre cose, compartecipa nelle attività finanziarie dell'azienda minore. Attendiamo maggiori informazioni sullo stato di salute ufficiale dello sviluppatore.