La batteria di PSP Go è fissa, contro la pirateria  0

Nuovi accorgimenti contro gli interventi invasivi

Nonostante i numerosi accorgimenti intrapresi da Sony via software per fronteggiare il fenomeno della pirateria (o anche dell'utilizzo di software homebrew) su PSP, i risultati non hanno evidentemente soddisfatto il produttore nipponico.

Per questo motivo, lo stesso hardware di PSP Go è stato strutturato in modo da essere molto meno penetrabile dagli hacker, prima di tutto integrando una batteria all'interno della scocca, che a quanto pare non sarà rimovibile e sostituibile facilmente da parte degli utenti.

Questa scelta, oltre al continuo supporto di firmware aggiornati, dovrebbe secondo Sony scoraggiare i giocatori più intraprendenti e "smanettoni" dal cercare di modificare la console. Almeno nella sua nuova versione.