Kojima sta sperimentando con Metal Gear Solid: Rising  85

E la cosa non piace al team di Peace Walker

A quanto pare, il nuovo progetto multi-piattaforma di Kojima Productions, Metal Gear Solid: Rising, sta assorbendo molte energie all'interno del team di sviluppo, oltre alle attenzioni dello stesso Hideo Kojima.

Il tentativo è quello di portare il gioco ad un nuovo livello qualitativo: "e il modo in cui portiamo tutto avanti richiede un lavoro veramente duro", sostiene il game designer a GamePro. "Quello che stiamo facendo ora è creare qualcosa di completamente nuovo - non solo evolvere motori di gioco, intelligenza artificiale e cose del genere. Anche il management e i team presso Kojima Productions stanno risentendo di questo movimento di forze", e a quanto pare il team responsabile di Peace Walker su PSP non ha preso benissimo la questione.

Sembra infatti che non corra propriamente buon sangue tra la squadra incaricata della creazione di Peace Walker e quella di Rising: "Il motivo per cui dico che non sono buoni amici è perché il team al lavoro su PSP sta lavorando giorno e notte per rendere il gioco ancora meglio di MGS4, ma ovviamente non possono farcela a causa di una serie di restrizioni", ha spiegato Kojima in proposito, "dall'altra parte, il team di Rising sta utilizzando montagne di soldi, risorse e specifiche hardware", cosa che ovviamente attira critiche da parte dell'altra squadra.