Il prezzo dell'espansione di Left 4 Dead non è una scelta di Valve  25

Microsoft ha imposto i 560 punti per la versione Xbox 360

Chet Faliszek di Valve fa sapere che l'idea di applicare un prezzo all'espansione di Left 4 Dead in versione Xbox 360 non è provenuta dalla sua compagnia.

Rimanendo fedele al principio del supporto continuato per i propri titoli e al rilascio gratuito delle espansioni, il pacchetto Crash Course dello sparatutto multiplayer è infatti rimasto senza prezzo per PC, ma a quanto pare Microsoft non è stata della stessa idea per Xbox 360. "Noi possediamo la nostra piattaforma, Steam. Microsoft ha la sua e vogliono essere sicuri di potervi ricavare un ritorno economico", ha detto Faliszek a Eurogamer, spiegando così i 560 Microsoft Points necessari per scaricare Crash Course, non richiesti invece per la versione PC.

L'espansione in questione è stata progettata soprattutto per essere giocata in modalità Versus, e consente di attraversare i vari scenari di gioco in circa mezz'ora, dunque una corsa continua contro gli infetti. L'uscita è prevista entro settembre.