L'Australia blocca Left 4 Dead 2: Valve basita  54

Niente zombie multiplayer per gli australiani

NOTIZIA di Giorgio Melani   —  20 Settembre 2009

Desta un certo sconcerto, ma non troppo considerando i precedenti, la decisione del pernicioso OFLC di bloccare la distribuzione di Left 4 Dead 2 in Australia.

L'OFLC è il sistema di catalogazione dei contenuti multimediali australiano, il corrispettivo dell'ESRB e del PEGI, che si è già contraddistinto per similari posizioni restrittive nei confronti dei videogiochi. Valve si unisce allo sgomento dei videogiocatori appassionati di zombie: la decisione giunge alquanto di sorpresa, infatti, considerando anche i recenti progressi fatti dai publisher per la collaborazione con le strutture di controllo sui contenuti.

Evidentemente, non è stato questo il caso, almeno per l'Australia e Left 4 Dead 2 va ad aggiungersi alla nutrita schiera di giochi che non arriveranno su tale mercato, tra i quali si segnala anche Risen tra gli ultimi arrivati.