Pressione insostenibile per il rilascio di Gran Turismo 5, secondo Yamauchi  9

Ma i Polyphony sono come una famiglia

Che i Polyphony Digital siano un team di enorme talento è una cosa indiscutibile, altrettanto indiscutibile è però anche la loro leggendaria lentezza nel portare avanti i progetti, dovuta forse ad un enorme zelo nella programmazione delle simulazioni, ma tant'è.

Possiamo dunque solo immaginare quello che debba passare un team così riflessivo e laborioso quando messo a contatto con l'attuale realtà del business videoludico, fatto di strategie di mercato e date di uscita pianificate a tavolino. A dire il vero, finora il team di Gran Turismo ha goduto di una libertà notevole nella decisione sulla durata dello sviluppo dei propri giochi, a volte protratti per anni in più rispetto al previsto.

Anche per questo, è probabile che Sony abbia iniziato a far presente la necessità di far uscire Gran Turismo 5 al più presto, tanto che il capo di Polyphony Kazunori Yamauchi è giunto a definire "difficile da sostenere" la pressione che si è creata intorno al titolo in questione. "La pressione, davvero, se possiamo chiamarla così, delle date di consegna a volte è difficile da sostenere", dice Yamauchi a Meristation. Tuttavia, il team sopravvive bene alla cosa perché è una sorta di famiglia: "le persone più importanti nella mia vita e nella quotidianità sono gli impiegati Polyphony, siamo come una famiglia", dice ancora Yamauchi.

Gran Turismo 5, prima atteso per l'ultimo quarto del 2009, è stato annunciato in uscita per il 2010 al recente Tokyo Game Show.