KinectRobbie Bach di Microsoft sul prezzo di Natal e il mercato portatile 

All'inizio caro, poi meno

Robbie Bach di Microsoft ha fatto trapelare qualche informazione sulla possibile politica di prezzi che la casa di Redmond potrebbe adottare per quanto riguarda Natal.

Trattandosi di qualcosa di più di una semplice periferica, considerata alla stregua di una vera e propria nuova piattaforma dal produttore, è probabile che il suo costo venga sottoposto ad un andamento simile a quello delle stesse console.

In un articolo di Variety viene infatti illustrato come questo possa seguire la "solita curva dei prezzi", principalmente guidato dall'andamento dei costi di produzione: dunque più alto all'inizio e poi sempre più basso.

A margine di Natal, Bach è stato interpellato anche sull'approccio di Microsoft nei confronti del mercato portatile: l'executive ha dunque affermato che la sua compagnia al momento è più propensa a seguire con interesse la situazione dei telefoni cellulari, piuttosto che delle console portatili. "Per quanto riguarda i videogiochi", ha detto Bach, "devi scegliere una delle due strade che ti si pongono davanti: focalizzarsi sulle console portatili o sui telefoni. Il modo in cui la tecnologia sta avanzando con i cellulari, li rendono delle piattaforme veramente potenti. L'unica cosa che pone qualche pensiero al momento è la durata delle batterie".
Robbie Bach di Microsoft sul prezzo di Natal e il mercato portatile

TI POTREBBE INTERESSARE