Assassin's Creed IIAssassin's Creed III nella seconda guerra mondiale? 

Un ladro à la Call of duty

Il secondo capitolo di Assassin's Creed non è ancora arrivato sul mercato, e già cominciano a diffondersi le prime speculazioni sull'ambientazione del terzo, non ancora annunciato. Sembra che Ubisoft stia infatti discutendo della possiblità di ambientare il gioco nella seconda guerra mondiale, con protagonista un'assassina di sesso femminile. Considerazioni fatte da Sébastien Puel, produttore del gioco, ad Xbox World 360. Il senso della scelta di un personaggio femminile per il periodo della seconda grande guerra nei territori di Francia ed Inghilterra risiederebbe nel ruolo avuto dalle stesse nel tenere su l'economia dei paesi mentre gli uomini erano in guerra. Resta tutto da decidere, in ogni caso, quindi sarà meglio attendere informazioni più sicure. Assassin's Creed III nella seconda guerra mondiale?

TI POTREBBE INTERESSARE