BorderlandsCampagna di ban permanenti contro le copie pirata di Forza 3 e Borderlands 

Il ritorno dei "permaban"

Continua la battaglia di Microsoft contro le copie pirata dei giochi per Xbox 360, caratterizzata da un piglio decisamente aggressivo, con ricorso ai temibili "permaban".

Questo vuol dire che coloro che verranno intercettati su Xbox Live mentre giocano con una copia pirata possono incorrere nell'esclusione permanente dal servizio online di Microsoft. L'iniziativa ha ripreso piede in particolare con l'arrivo di Forza Motorsport 3 e Borderlands, due giochi a forte rischio di "pirataggio" per il loro richiamo sul pubblico, e al contempo fortemente improntati sul multiplayer online, dunque fruibili principalmente via Xbox Live.

Di nuovo, si rinnova la sicurezza per coloro che hanno semplicemente acquistato giochi originali o ne sono venuti in possesso in anticipo sulla loro esclusione dall'iniziativa, ma per gli altri, nel caso in cui vengano intercettati, calerà la scure di Microsoft. Certo, resta da capire quanto il sistema sarà effettivamente efficace, ma i "pirati" sono avvisati.
Campagna di ban permanenti contro le copie pirata di Forza 3 e Borderlands

TI POTREBBE INTERESSARE