Modern Warfare 2: vietato ai minori  53

La guerra è una cosa per adulti

Per la prima volta nella storia del brand, Call of Duty diventa vietato ai minori. Lo stabilisce per l'Inghilterra la BBFC, che assegna a Modern Warfare 2 il rating +18, interrompendo una tradizione che aveva visto applicato il bollino +15 a tutti i titoli della serie fin dal lontano 2003. La decisione della BBFC non è stata dettagliata, compare solo il laconico "strong bloody violence" che definisce genericamente l'etichetta da applicare accanto al bollino. Il gioco comunque appare evidentemente più "grafico" nei suoi contenuti, qualcuno potrebbe avanzare un'ipotesi definitiva di "più maturo", cosa che potrebbe certamente essere vista più come un plus che come un malus. Pur tagliando fuori una fetta di giovanissimi consumatori a cui sarà precluso. Anche il nostro PEGI aveva in ogni caso decretato il limite di età ai diciotto anni, mentre il precedente titolo aveva visto assegnarsi il nostrano +16.