Datel colpita dalla decisione di Microsoft sulle Memory Card di terze parti  32

Potrebbe rimanere tagliata fuori dalla produzione

In una mossa intrapresa per prevenire un utilizzo illecito dei sistemi di archiviazione di Xbox 360, Microsoft ha deciso di tagliare il supporto per le memory card non ufficiali.

A riportarlo è stato Major Nelson, sostenendo come queste periferiche non potranno più essere riconosciute dal sistema con l'aggiornamento autunnale della dashboard e consigliando dunque il trasferimento dei dati su memory card Microsoft. Ovviamente, la cosa va a colpire i produttori di periferiche di terze parti, che si trovano alquanto spiazzati da una mossa del genere, come riferito da Datel.

"Stiamo seguendo la questione e attendendone i risvolti come tutti", ha detto un portavoce della compagnia a CVG, "se il blog di Major Nelson dice il vero allora siamo molto contrariati dalla decisione di Microsoft, che inibisce la libertà di scelta dei consumatori", si legge ancora. "Tutti stanno cercando delle maniere per risparmiare in questo momento e noi crediamo fermamente che le card Max Memory offrano un'alternativa di grande valore e alta capacità alle ufficiale Memory Unit". Seguiremo l'evolversi della vicenda.