Splinter Cell Conviction ripagherà l'attesa, secondo Ubisoft  32

Più tempo per migliorare ancora di più

Il CEO di Ubisoft Montreal Yannis Mallat si è detto alquanto sicuro sulla qualità di Tom Clancy's Splinter Cell: Conviction, il nuovo capitolo nella serie stealth action che si sta facendo attendere ormai da tempo siderale.

Conscio probabilmente di aver trascinato lo sviluppo ben oltre la normale soglia di sopportazione degli appassionati, Mallat ha voluto rassicurare tutti sulla validità del gioco, per il quale varrà sicuramente la pena attendere. "Splinter Cell: Conviction sarà sicuramente un gioco migliore a febbraio piuttosto che prima", ha detto l'executive Ubisoft a Videogamer, "il livello di rifinitura che stiamo raggiungendo in questo momento ripagherà sicuramente le attese", ha assicurato, specificando che "sapete che Ubisoft è concentrata sulla qualità. Applichiamo questo principio ad ogni nostro gioco e Splinter Cell non fa eccezione".

Tom Clancy's Splinter Cell: Conviction è al momento un'esclusiva Xbox 360 e PC e, dopo diversi rimandi, dovrebbe raggiungere il mercato europeo il 25 febbraio 2010. Mallat ha anche precedentemente aperto ad una possibile conversione PlayStation 3 sostenendo semplicemente che "c'è sempre la speranza".