Mass Effect 2Mass Effect 2: fuori gli ascensori, dentro le schermate di caricamento 

Il nocciolo della questione resta invariato

Non siamo ben sicuri sul fatto che in questo caso il problema sia stato ben inquadrato da parte di Bioware: la soluzione proposta alla "questione degli ascensori" in Mass Effect pare alquanto paradossale.

Chi ha giocato all'ottimo RPG spaziale per Xbox 360 e PC si sarà sicuramente accorto dei lunghi secondi necessari per passare da una locazione all'altra all'interno degli ascensori, pause evidentemente necessarie al gioco per coprire i caricamenti delle varie zone. La soluzione, sebbene inizialmente apprezzabile, si dimostrava alla lunga piuttosto fastidiosa, e qualche sbuffo di insofferenza sarà sorto un po' in tutti all'ennesima traversata in ascensore.

Gli ascensori erano stati introdotti da BioWare per evitare di inserire una schermata di caricamento, ma l'idea evidentemente è stata accantonata per il secondo capitolo. In Mass Effect 2, essenzialmente, si tornerà alla schermata di caricamento, o quasi: nel gioco ci troveremo infatti sempre a dover entrare in un ascensore, solo che invece di vedere tutto il tragitto con i personaggi immobili sullo schermo, si assisterà ad informazioni, notizie e video informativi durante il periodo del caricamento. Insomma, dopo aver tolto le schermate di caricamento riempiendole con un ascensore, BioWare ha deciso di rimpiazzare gli ascensori con delle schermate di caricamento.
Mass Effect 2: fuori gli ascensori, dentro le schermate di caricamento

TI POTREBBE INTERESSARE