Bungie parla dei problemi di marketing di Halo 3: ODST  27

Promozioni sbagliate

Bungie ha spiegato quali siano state le scelte sbagliate per la presentazione e promozione di Halo 3: ODST, risultante in una certa resistenza da parte del mercato. A cominciare dall'annuncio del gioco stesso, faccenda che riporta all'E3 2008 quando un countdown sul sito di Bungie (il famoso Keep it clean) aveva generato il comprensibile hype da parte dell'utenza, risultato poi in forte delusione quando la sua rivelazione prevista all'interno della conferenza Microsoft era stata rimandata a data da destinarsi. Bungie ammette che anche il nome e lo stesso prezzo del gioco avrebbero potuto essere trattati in maniera diversa, ma soprattutto c'è stata la confusione sulla sua natura. In effetti inizialmente si pensava potesse essere un'espansione di Halo 3, essendo per altro basato sullo stesso motore, ma i cambiamenti al motore stesso ed al codice del gioco lo avevano obbligatoriamente reso un titoli indipendente.
Bungie conferma inoltre che non ci siano in programma DLC del gioco, attualmente, considerato che il team è interamente conocentrato sullo sviluppo di Halo: Reach.