S.T.A.L.K.E.R. Call of Pripyat arriva a febbraio  12

Pubblicato da bitComposer

GSC GameWorld restringe il cerchio sul periodo di uscita previsto per S.T.A.L.K.E.R. Call of Pripyat, il seguito dell'interessante FPS ibrido ambientato in una versione distorta di Chernobyl (e dintorni).

Il gioco dovrebbe raggiungere il mercato nel mese di febbraio 2010 e sarà uno dei primi titoli per PC a sfruttare pienamente le nuove possibilità offerte dalle DirectX 11 in termini di qualità grafica. La storia in questo caso si sposta a Pripyat, ovvero l'agglomerato urbano nei pressi di Chernobyl che venne fatto evacuare completamente in seguito al disastro nucleare (con un ritardo fatale in diversi casi), ricostruito qui alquanto fedelmente nelle sue strutture architettoniche ma ovviamente riempito di creature fantasiose.

Sarà bitComposer Games ad occuparsi della pubblicazione del gioco, localizzandolo peraltro in Inglese, Francese, Italiano e Spagnolo.